Succede Oggi

Indipendenza di India e Pakistan

Il sub-continente indiano, da oltre 150 anni colonia dell'Impero Britannico, ottiene l'indipendenza il 15 agosto 1947. Nascono due nuovi stati: l'Unione Indiana, di religione indù e il Pakistan musulmano. Da diversi decenni gli indiani lottavano per l'indipendenza dall'Inghilterra, in molti si erano battuti assieme al Mahatma Ghandi, in una campagna di disobbedienza civile di massa, ma i partiti della lega musulmana temevano per i loro diritti in un paese a maggioranza indù, soprattutto dopo i violenti disordini degli ultimi mesi. Da qui la decisione del governo britannico di dividere l'ex-colonia sotto due governi indipendenti. Milioni di persone si spostano attraverso territori immensi per raggiungere il territorio della loro confessione religiosa. E' un esodo traumatico, immenso, ricordato dallo scrittore Salman Rushdie nel suo libro "I figli della mezzanotte".

Succede anche

La Battaglia di Roncisvalle

Il 15 agosto 778, mentre l'esercito di Carlo Magno sta attraversando i Pirenei per fare ritorno in Francia dopo una spedizione contro i musulmani di Saragozza, un gruppo di montanari baschi e guerrieri musulmani attacca di sorpresa la retroguardia, comandata da Orlando, marchese di Bretagna, e la distrugge completamente, nei pressi del passo di Roncisvalle. Malgrado si sia trattato di un episodio piuttosto modesto nella storia dell'espansionismo franco, il mito della battaglia di Roncisvalle è entrato profondamente nella tradizione carolingia e nella cultura europea in genere. La saga celebrata nella 'Chanson de Roland' è divenuta un archetipo fondativo dei rapporti tra oriente islamico e occidente cristiano.

Personaggi Famosi

Thomas De Quincey

Il 15 agosto 1785 nasce a Manchester lo scrittore e giornalista inglese Thomas De Quincey. Dopo un periodo di viaggi tra l'Inghilterra del sud e Londra, De Quincey si iscrive all'università di Oxford, dove sviluppa una dipendenza da oppio, assunto inizialmente per calmare le nevralgie di cui soffre. Nel 1809 si trasferisce in un piccolo paese della contea di Westmoreland, dove inizia a frequentare Coleridge e Wordsworth. De Quincey prima lavora, poi dirige un giornale locale, si sposa ed ha diversi figli, ma la necessità continua di consumare oppio mina sia la sua salute che le sue finanze. Le Confessioni di un mangiatore d'oppio che De Quincey pubblica prima a puntate sul London Magazine nel 1821, e poi in volume l'anno successivo ha un enorme successo, che gli procura fama e denaro. Negli anni successivi continua a pubblicare romanzi, saggi ed articoli, senza mai ripetere il successo di pubblico riscosso dal suo romanzo autobiografico. E' morto a Edimburgo nel 1859.