SECONDA GUERRA MONDIALE: CACCIA ALL'ORO

La Seconda Guerra Mondiale ha consegnato all’umanità pagine di eroi e orrori, nelle cui pieghe troviamo anche misteri che nel corso degli anni sono stati risolti.
Tra questi ce n’è ancora uno che sembra non trovare facile soluzione: il cosiddetto “tesoro di Yamashita”.
Pare infatti che negli ultimi mesi del conflitto che ha tristemente coinvolto il mondo intero, l’esercito giapponese guidato dal generale Tomoyuki Yamashita
avrebbe sepolto ricchezze di immenso valore nella giungla delle Filippine.
Una leggenda che vedrebbe i soldati nipponici costruire un enorme labirinto di tunnel sotterranei, prima che lo stesso Yamashita
facesse esplodere gli ingressi intrappolando i soldati all' interno, per mantenere il suo segreto.
Un grande enigma che coinvolgerebbe un gruppo segreto di principi chiamato “il Giglio d'oro”, la temuta mafia giapponese Yakuza,
antichi simboli giapponesi e personaggi come Douglas MacArthur, Harry Truman, Ferdinand Marcos, George HW Bush e Bill Clinton.
Tutti condizionali d’obbligo, perché “il tesoro di Yamashita” rappresenta un rompicapo insoluto. Fino a oggi, perché un agricoltore filippino che assistette alle operazioni ha deciso di raccontare la sua storia.
Le nuove rivelazioni hanno spinto un gruppo di esperti, investigatori e ingegneri dedicati a utilizzare le ultime tecnologie per cercare il tesoro… e finalmente la verità.
Seconda Guerra Mondiale: Caccia all’oro, dal 22 maggio, ogni mercoledì alle 21.00, su History.