La guerra dei vaccini

Nel 1998 l'ex medico britannico Andrew Wakefield acquista celebrità mondiale grazie a una pubblicazione scientifica in cui collega il vaccino trivalente MPR alla comparsa di autismo e malattie intestinali.

Il mondo è in subbuglio: improvvisamente i vaccini diventano pericolosi e dannosi per molte persone e qualcuno intravede addirittura una cospirazione globale nella loro commercializzazione.

Dopo le prove di falsificazione delle ricerche condotte, nel 2010 lo studio viene ritirato e Wakefield viene espulso dall'ordine dei medici britannico, ma la miccia è accesa. Nel corso degli anni si è creato un vero e proprio movimento, i NO-VAX, che oggi potrebbero rappresentare una minaccia crescente per il futuro della salute pubblica.

La guerra dei vaccini indaga su come si è diffuso il messaggio "anti-vax" e l'ideologia politica che lo circonda. Gli scienziati hanno lavorato instancabilmente per decenni per confutare il messaggio, ma nell'era di Internet e degli anti-esperti, le informazioni sbagliate potrebbero diffondersi più rapidamente delle malattie stesse.

Per il ciclo History Now, La guerra dei vaccini, lunedì 27 luglio alle 21.50 su History, canale 407 di Sky.