Succede Oggi

Vittorio Emanuele II sposa la "bella Rosina"

Dopo una battuta di caccia nella tenuta di San Rossore, Vittorio Emanuele II si è messo a letto con febbre alta e fortissimi dolori. I medici hanno diagnosticato una polmonite e cominciato i salassi. Il re è in pericolo di vita. Ricevuti i sacramenti e sposata morganaticamente in tutta fretta Rosa Vercellana Guerrieri, Vittorio Emanuele è migliorato tanto rapidamente da mettersi in piedi. I medici sono stupiti. La "bella Rosina", dalla quale ha avuto un figlio, viene creata contessa di Mirafiori e di Fontanafredda.

Succede anche

Suicidio di massa a Jonestown

Jim Jones e centinaia di fedeli del suo Tempio del Popolo si suicidano in massa nella Guyana. Nel 1977 Jones, pastore di origine statunitense, aveva condotto i suoi seguaci in Sudamerica dove aveva costituito una comune agricola detta Jonestown nella remota zona nord occidentale della Guyana. Il 14 novembre 1978 il deputato statunitense Leo Ryan si recò a Jonestown con un gruppo di giornalisti per indagare sulla comune. Quattro giorni dopo Jones - che alcuni membri del culto ritenevano la personificazione di dio - ordinò un agguato sulla pista di volo mentre la delegazione stava cercando di partire. Il deputato e quattro altre persone furono uccisi. La sera stessa Jones orchestrò insieme ai suoi seguaci un suicidio di massa. In una radura di Jonestown centinaia di persone bevvero una miscela di cianuro e sedativi aromatizzata alla frutta. Quanti cercarono di fuggire furono inseguiti ed uccisi dai luogotenenti di Jones. Il bilancio finale fu di 913 morti, tra cui 276 bambini. Jones morì per un colpo d'arma da fuoco alla testa, che probabilmente sparò lui stesso.

Personaggi Famosi

Pierre Bayle

Il 18 novembre 1647 nasce nei pressi di Tolosa il filosofo e scrittore francese Pierre Bayle, precursore dell'Illuminismo ed autore del celebre Dizionario storico e critico (1697), un'opera di grande importanza nella storia della cultura europea. Nato in una famiglia protestante, dopo una approfondita formazione nei classici, si trasferisce a Tolosa dove si converte al cattolicesimo. Ma nel 1670 abiura il cattolicesimo e ritorna alla religione riformata. Professore di filosofia a Rotterdam dal 1676, Bayle svolge un'intensa attività pubblicistica difendendo la tolleranza religiosa e la libertà di pensiero. Nel 1682 pubblica i Pensieri sulla cometa, che costituiscono la sua prima presa di posizione contro il valore della tradizione come criterio o garanzia di verità. Nel 1684 inizia la pubblicazione delle "Nouvelles de la République des Lettres", un periodico letterario di grande diffusione e fortuna, che lo accredita definitivamente come protagonista della vita intellettuale europea. Muore nel 1706.