La minaccia delle superbombe

Il Programma: 

Per il ciclo History Now, Lunedì 6 agosto alle 21.50.

Quando il presidente Trump ha ordinato lo sgancio della “Madre di tutte le bombe” sull’Afghanistan, ha di fatto iniziato una nuova era della tecnologia militare.

La MOAB, con un peso di più di 9’000 kg e grande come uno scuolabus, risulta essere la bomba più grande mai usata in combattimento. Non si tratta di uno strumento nucleare ma di un’arma che rinnova la tecnologia del passato in modo da raggiungere una potenza esplosiva mai vista prima d’ora.

Nel frattempo, si vocifera di una controparte russa detta per l’appunto “Padre di tutte le bombe”, che sembrerebbe essere addirittura quattro volte più potente di quella americana ma che non è mai stata usata in combattimento.

Tutto sembra confermare la teoria che ci troviamo sulla soglia di una nuova era in cui bombe non atomiche hanno il potere di causare un’immane distruzione, cambiando di fatto il volto e il destino dei conflitti dell’uomo.