The True Story of the King's Speech

Il Programma: 

Il principe Albert soffriva di una balbuzie debilitante dall’età di otto anni. Aveva difficoltà a parlare e apparire in pubblico era per lui umiliante e fonte di grande disagio. La sua balbuzie unita alla timidezza lo spinsero a volersi nascondere dal mondo. L’11 dicembre 1936, all'abdicazione del fratello Edoardo VIII, il principe Albert sali al trono prendendo il nome di Giorgio VI e da quel momento, in qualità di sovrano di un grande impero, non poté più sottrarsi a incontri e discorsi in pubblico. L’ascesa al trono di Giorgio VI coincise anche con la nascita dei mass media. Con l’ arrivo della radio, per la prima volta nella storia, il re poteva parlare a milioni di persone, direttamente nelle loro case. Ma come poteva un uomo così timido, insicuro e balbuziente pronunciare lunghi discorsi dal vivo? Questo speciale ripercorre la vera storia celata dietro la figura di Giorgio VI, il primo Re che parlò per mezzo della radio e della televisione ai suoi sudditi, in modo particolare durante il difficile periodo dei bombardamenti su Londra, e lo fa attraverso i suoi numerosi discorsi alla nazione dove seppe conquistare la stima e l’affetto del suo popolo.