Hunting Hitler

Il Programma: 

Riparte l’indagine su una delle teorie più controverse del 20° secolo: la fuga di Adolf Hitler in Argentina pochi giorni prima della fine della seconda Guerra Mondiale. Gli ultimi dossier FBI descrivono la sua fuga da Berlino: e se Hitler non si fosse mai suicidato? Cos’è successo davvero il 30 aprile del 1945? Perché il cadavere è stato dato alle fiamme tanto in fretta? Nuove teorie e nuovi indizi sulla domanda che inquieta gli storici: Hitler morì davvero nel bunker?
Gli storici non hanno dubbi: il führer si è ucciso il 30 aprile 1945 nel bunker della Cancelleria, con un colpo di pistola alla testa e forse una dose di veleno. Tuttavia, da allora si sono susseguite decine di ipotesi su una probabile fuga verso il Sud America. C’è chi lo ha visto in Argentina negli anni Cinquanta...
L’ex agente Cia Robert Baer e il dott. John Cencich, esperto di indagini scientifiche, tornano ad investigare sul destino di Adolf Hitler al termine della seconda Guerra Mondiale. Dopo aver analizzato oltre 700 pagine di documenti declassificati dall’FBI, nei nuovi episodi estenderanno la loro indagine in tutto il mondo, dalla Germania al Cile, passando per il Marocco.
Grazie all’accesso esclusivo ai file delle agenzie di intelligence internazionali, alle interviste agli esperti dell’FBI e alle ricostruzioni al computer, Hunting Hitler svela l’ultimo segreto dell’uomo che non smette di ossessionare il mondo neanche dopo la propria morte.