Cibo nostro: la mafia nel piatto

Il Programma: 

I re della mafia italiana sembrano non limitarsi più al traffico di stupefacenti e sostanze illecite. Il loro nuovo business si basa sulla contraffazione di una delle eccellenze del Made in Italy: il cibo.

Grazie alla buona reputazione di cui gode nel panorama internazionale, il settore food è un mercato in continua crescita ed una fonte di enorme ricchezze. Per questo risulta molto attraente agli occhi dei padroni della criminalità organizzata, che falsificano gli alimenti italiani senza indugi.

Poco importa ai fini del loro business se mettere in commercio cibo di scarsa qualità possa causare danni alla salute delle persone che lo ingeriscono: i loro affari milionari non si fermano davanti a nulla.

Per nostra fortuna però ci sono intere squadre che si battono per contrastare questo fenomeno, come i Nuclei Anti Sofisticazione e i reparti speciali della Guardia di Finanza. Chi avrà la meglio in questo gioco sulla pelle dei consumatori?

Per il ciclo History Now, lunedì 16 alle 21.50.